Questo sito usa i cookie, anche di terze parti, per offrirti una navigazione in linea con le tue preferenze.

Per maggiori informazioni puoi accedere alla nostra Informativa Privacy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Mission

DRI Italy si impegna a:
- Promuovere una base di conoscenza comune per la Business Continuity Management
- Formare e certificare professionisti nel mondo della Business Continuity
- Promuovere la credibilità e la professionalità dei professionisti italiani certificati

BCM e DR

Il BCM - Business Continuity Management - è un processo complesso e multidisciplanre finalizzato all’identificazione dei rischi di interruzione dell'attività, all’analisi dei potenziali impatti sull’organizzazione e quindi alla predisposizione di opportuni piani di continuità operativa (Business Continuity Plan) atti a mantenere in vita una organizzazione anche in seguito ad un disastro.

Costruire un modello di gestione di BCM su tali presupposti assicura la resilienza dell’organizzazione, ovvero la sua capacità di rispondere efficacemente alle minacce inerenti gli interessi degli stakeholder, la sua reputazione e la sua capacità di creare valore.

Obiettivo primario del BCM è il proseguimento delle attività di business anche a fronte di condizioni avverse e/o estreme mediante l’introduzione di appropriate strategie di continuità operativa, la definizione di obiettivi e metodi per il ripristino delle attività interrotte, ed un’attenta pianificazione per la gestione dei rischi operativi e la gestione delle crisi.

Il BCM quindi consente di ridurre la confusione favorendo l’efficacia delle decisioni in caso di crisi, e quindi di minimizzare la perdita di patrimonio dell’organizzazione.

Il DRII ha sviluppato e recentemente aggiornato le linee guida di validità internazionale a beneficio del Business Continuity Manager: le “Professional Practices for Business Continuity Professionals”.

Anche gli specialisti IT, nella predisposizione dei piani di Disaster Recovery (DRP), dovrebbero attenersi alle linee guida DRII, in particolare nella raccolta dei requisiti di ripristino di dati e sistemi (RTO, RPO).

Newsletter

Newsletter DRI-ITALY

Iscriviti ai corsi

Seleziona un corso per accedere al modulo di iscrizione relativo.